Conti dormienti

CASSA DI RISPARMIO DI SALUZZO SPA

D.P.R. 22 giugno 2007 n. 116 – Regolamento di attuazione dell'art. 1, c. 345, della legge 23 dicembre 2005 n. 266 in materia di depositi dormienti.

Il 17 agosto 2007 è entrato in vigore il Regolamento in materia di depositi dormienti (Decreto del Presidente della Repubblica del 22 giugno 2007 n. 116 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 178 del 2 agosto 2007).

Sono considerati "dormienti" i depositi di somme di denaro e i depositi di strumenti finanziari in custodia ed amministrazione, in relazione ai quali non sia stata effettuata alcuna operazione o movimentazione ad iniziativa del titolare del rapporto o di terzi da questo delegati per il periodo di tempo di 10 anni decorrenti dalla data di libera disponibilità delle somme o degli strumenti finanziari (sono esclusi i rapporti con valore fino a 100 euro).

Decorso il suddetto termine il deposito "dormiente" deve essere estinto, ai sensi dell'art. 3 del provvedimento in oggetto, salvo che, entro il termine di 180 giorni dalla comunicazione da parte dell'intermediario, il titolare non effettui un'operazione.

Le somme "dormienti" confluiscono in un apposito Fondo, istituito per risarcire i risparmiatori vittime delle frodi finanziarie e da cui si attingerà anche per stabilizzare i precari della Pubblica Amministrazione.

Le Banche sono tenute ad avvisare i propri Clienti titolari di un rapporto dormiente mediante invio di una raccomandata all'ultimo indirizzo conosciuto se il rapporto è nominativo e pubblicando l'elenco presso le proprie filiali e sul sito internet in caso di rapporti al portatore.

Il titolare di un deposito dormiente o un suo delegato regolarmente registrato dovrà entro 180 giorni dalla ricezione della raccomandata per i depositi nominativi, o dalla data di esposizione del presente avviso per i depositi al portatore, effettuare almeno un'operazione dispositiva o un movimento.

A titolo esemplificativo, interrompono la dormienza: un versamento, un prelievo, una disposizione di pagamento oppure la variazione di residenza, la richiesta di un carnet assegni, di documentazione bancaria, di aggiornamento contabile.

Di seguito si riporta l’elenco dei rapporti che, in base alle risultanze contabili, risultano "dormienti".

Le ns Dipendenze sono a disposizione per chiarimenti ed ulteriori informazioni in materia.



Documenti allegati:
Elenco conti dormienti-21 al 22-06-2017
Elenco conti dormienti-20 al 22-06-2016
Elenco conti dormienti-19 al 27-03-2015
Elenco conti dormienti-18 al 30-06-2014
Elenco conti dormienti-17 al 31-03-2014
Elenco conti dormienti-16 al 18-09-2013
Elenco conti dormienti-15 al 19-06-2013
Elenco conti dormienti-14 al 28-03-2013
Elenco conti dormienti-13 al 28-09-2012
Elenco conti dormienti-12 al 05-07-2012
Elenco conti dormienti-11 al 31.03.2012
Elenco conti dormienti-10 al 27-09-2011
Elenco conti dormienti-9 al 31-05-2011
Elenco conti dormienti-8 al 18-05-2011
Elenco conti dormienti-7 al 28-12-2010
Elenco conti dormienti-6 al 29-09-2010
Elenco conti dormienti-5 al 31-03-2010


 
Cassa di Risparmio di Saluzzo S.p.A., a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento di BPER Banca S.p.A.
P.IVA 00243830049 - Iscritta Uff. Reg. Imprese di Cuneo al n. 00243830049 (già al n. CN 203-4144)
Aderente al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi e al Fondo Nazionale di Garanzia
C.R. Saluzzo S.p.A.
Corso Italia 86
12037 Saluzzo (CN)
Tel. 0175 2441
Fax 0175 47150
cr.saluzzo@crsaluzzo.it